La scaffalatura Drive-in è una scaffalatura portapallet che si caratterizza per il massimo sfruttamento del volume disponibile grazie all’eliminazione dei corridoi di prelievo tra le scaffalature.

 

La struttura è infatti estremamente essenziale, essendo composta unicamente da elementi verticali , le spalle, ed orizzontali, le guide, e dagli elementi di controvento che conferiscono grande stabilità alla struttura.

 

L’impiego di guide per l’appoggio e la traslazione dei pallet crea comodi tunnel di carico all’interno dei quali i carrelli elevatori effettuano agevolmente le manovre di deposito e prelievo.

 

Drive-in è particolarmente adatto per prodotti omogenei e grande quantità di pallet per ogni codice/destinazione/cliente.

 

L’elevata densità di stoccaggio del sistema Drive-in costituisce un requisito che rende questa tipologia di scaffalatura ideale per applicazioni in celle frigo o a temperatura controllata.

 

Un’evoluzione del Drive-in in senso automatico è rappresentata dall’uso dei satelliti, dispositivi che permettono di automatizzare tutti gli impianti drive-in presenti in magazzino e di massimizzare lo sfruttamento del volume di stoccaggio, aumentando quindi la flessibilità del magazzino e semplificando la movimentazione della merce.